Nuovo standard di settore per la comunicazione del servizio sostitutivo

Sono stati pubblicati il capitolo 9 dello standard di settore Informazione alla clientela  e il concetto di realizzazione tecnica.

Nell’ambito di un processo pluriennale, il settore dei tp ha elaborato uno standard completamente nuovo per la comunicazione del servizio sostitutivo. Anche se il servizio sostitutivo avviene prevalentemente per mezzo di autobus, lo standard è stato strutturato in modo tale che la comunicazione standardizzata funzioni per tutti i tipi di servizi sostitutivi (senza tram, vedi anche " Delimitazione").

Standard di settore Informazione alla clientela in caso di servizio sostitutivo (capitolo 9)

Questo capitolo del documento transitorio descrive le prescrizioni tecniche per la comunicazione del servizio sostitutivo attraverso tutti i canali di emissione. Non tutte le prescrizioni possono essere attuate immediatamente da ogni impresa. Questo perché i rispettivi canali di emissione non sono attualmente disponibili, oppure perché i canali di emissione o i sistemi corrispondenti devono prima essere adattati. La tabella della cifra 9.2.1 Obiettivo fornisce informazioni su quali elementi sono obbligatori e quali devono essere attuati come obiettivo.

Documento di transizione (BS-KI)

Documento di transizione per il standard del ramo informazione alla clientela

Concetto di realizzazione SKI

Il concetto di realizzazione SKI definisce le prescrizioni tecniche per lo scambio regolamentato di dati. Tali prescrizioni devono essere rispettate tassativamente per garantire una pubblicazione priva di errori e corretta. Per il momento, le possibilità attuali delle interfacce tecniche non consentono la piena attuazione delle prescrizioni tecniche. Per questo motivo, il concetto di realizzazione impone diverse restrizioni che devono essere rispettate obbligatoriamente. Altrimenti c’è il rischio che i canali di emissione trasmettano informazioni non corrette.

Concetto di realizzazione per il servizio sostitutivo

Il concetto di realizzazione SKI definisce le prescrizioni tecniche per lo scambio regolamentato di dati. Tali prescrizioni devono essere rispettate tassativamente per garantire una pubblicazione priva di errori e corretta. Per il momento, le possibilità attuali delle interfacce tecniche non consentono la piena attuazione delle prescrizioni tecniche. Per questo motivo, il concetto di realizzazione impone diverse restrizioni che devono essere rispettate obbligatoriamente. Altrimenti c’è il rischio che i canali di emissione trasmettano informazioni non corrette.

Altri documenti importanti

Oltre al capitolo 9 dello Standard nazionale di settore e al concetto di realizzazione ci sono diversi documenti supplementari che supportano l’attuazione delle nuove prescrizioni di settore per il servizio sostitutivo.

Servizio sostitutivo: Aiuto per l’attuazione

Questo documento serve all’impresa di trasporto che ordina o causa il servizio sostitutivo come supporto nell’attuazione tecnica per la pubblicazione dell’orario.

Manuale per rilevare le fermate del servizio sostitutivo (autobus) in DiDok

Se per la fermata del servizio sostitutivo non può essere utilizzata una regolare fermata dell’autobus, tale punto di fermata deve essere rilevato in DiDok. Questo documento descrive come effettuare il rilevamento. L’istruzione è destinata a tutte le imprese di trasporto che rilevano autonomamente le fermate e non delegano questo compito alle imprese di autobus.

Manuale per la registrazione di fermate del servizio sostitutivo (autobus) in didok

Se per la fermata del servizio sostitutivo non può essere utilizzata una regolare fermata dell’autobus, tale punto di fermata deve essere rilevato in DiDok. Questo documento descrive come effettuare il rilevamento. L’istruzione è destinata a tutte le imprese di trasporto che rilevano autonomamente le fermate e non delegano questo compito alle imprese di autobus.

Orario

L’orario corretto per il servizio sostitutivo deve figurare nella banca dati di Info+. Devono essere utilizzate le fermate corrette del servizio sostitutivo di autobus, in modo che i sistemi di informazione mostrino gli orari corretti. In questo modo la clientela dispone delle informazioni corrette sull’orario e può agire in qualsiasi momento. La clientela e l’UFT si aspettano che gli orari del servizio sostitutivo siano pubblicati correttamente.

Fornitura dei dati

In una prima fase di applicazione di questo nuovo standard di settore, la fornitura dei dati viene monitorata da SKI. L’obiettivo è riconoscere tempestivamente eventuali problemi. A tal fine, le forniture dei dati con servizio sostitutivo devono essere registrate come segue:


Quali dati: Dati previsti a INFO+ e dati in tempo reale a CUS
Registrazione presso:  Qualitätssicherung SKI (qs.ski@sbb.ch)

La consegna dei dati è possibile a partire dal 1° aprile 2024.

Delimitazione

Sebbene i servizi sostitutivi per i tram siano anch’essi garantiti dagli autobus, la clientela percepisce questi servizi sostitutivi in modo diverso. Per questo motivo, per il servizio sostitutivo dei tram, con le imprese di trasporto interessate vengono elaborate prescrizioni separate. Le presenti prescrizioni tecniche non sono rilevanti per il servizio sostitutivo dei tram.

Finanziamento

Il finanziamento delle diverse misure è di responsabilità delle imprese di trasporto. Le imprese di autobus incaricate del servizio possono includere i propri costi nelle offerte per il servizio sostitutivo secondo il principio di causalità.